Cuprese 2001: il migliore Fresco di Grotta

"Fresco di Grotta" è un progetto che offre l'opportunità di abbinare alla visita del complesso ipogèo più importante d'Europa e la conoscenza del Verdicchio nel suo stesso terrorio.

La quarta edizione di "Fresco di Grotta" è stata inaugurata a Genga (AN) con un'originale cerimonia mediatica incentrata sul recupero, da parte degli speleologi, di 13 "etichette" di Verdicchio collocate due anni orsono "a riposare" in un anfratto ubicato all'interno della monumentale Grotta grande del vento.
Successivamente una commissione composta da giornalisti ed enologi di caratura nazionale ha degustato i vini "recuperati", esprimendo un verdetto unanime: il Verdicchio di... grotta conferma le doti di questo eclettico vino, non a torto considerato tra i migliori vini bianchi del pianeta.
Il 25 Giugno 2011, una commissione tecnica di enologi, giornalisti e specialisti del settore ha degustato tredici vini conservati da due anni all'interno delle famose Grotte di Frasassi. Il nostro CUPRESE 2001 è stato individuato come MIGLIOR VINO!
L'esclusivo microclima delle Grotte di Frasassi - caratterizzato da temperatura (12-13°) e umidità (95%) costanti in tutto l'arco dell'anno, nonché da profondo silenzio e assoluta assenza di luce - ha favorito il "rallentamento" del processo di maturazione del vino e quindi la longevità dello stesso, con una peculiare evoluzione organolettica e di colore.