Lacrima

Lacrima di Morro D'Alba DOC

Nelle colline che circondano il borgo di Morro d'Alba viene coltivato il Lacrima. Quest´uva deve il suo nome ad una particolarità legata ai suoi acini, che in piena maturazione rilasciano gocce di succo d'uva che cadono nel terreno. Le antiche origini di questo vitigno, che per tradizione veniva coltivato insieme a olmi e aceri, fanno risalire il Lacrima al XII secolo, quando Federico Barbarossa nel 1167 assediò la città di Ancona e scelse come dimora il castello di Morro d'Alba; in tale occasione ebbe modo di assaggiare questo prezioso vino rosso che già allora era prodotto e conosciuto.

Vitigno
Lacrima (autoctono)
Profumo

Caratteristico persistente ed intenso, con forte prevalenza di frutti di bosco

Sapore

Molto tipico, secco, sapido dotato di buona morbidezza e armonia gusto-olfattiva

Abbinamenti

Primi piatti a salsa rossa e ragù, secondi di carne particolarmente speziati ed aromatici. Per le particolari caratteristiche aromatiche ottimo anche per essere degustato da solo

Servizio
In calici di media ampiezza per vini rossi giovani e di medio corpo , a 16-18°C