Tufico

Castelli di Jesi Verdicchio Riserva DOCG

Verdicchio coltivato in un unico vigneto di Cupramontana. Grazie alla bassa produzione, alla raccolta manuale delle uve in epoche molto tardive e alla lunga fermentazione, il Tufìco acquista note davvero insolite. Tale vino è stato battezzato da Luigi Veronelli il quale suggerì di apporre il distintivo accento.

Vitigno
Verdicchio (autoctono)
Profumo

Profumi complessi e ampi. Fruttato, floreale, con riconoscimenti di ananas, pesca, nocciola, mimosa, ginestra e tiglio, emergono in successive note vegetali, di salvia, e minerali di pietra focaia

Sapore

Secco, morbido e sapido con un perfetto equilibrio fra le componenti dure e morbide. Lunghissima persistenza e perfetta corrispondenza con i sentori olfattivi fruttati, floreali, vegetali e minerali

Abbinamenti

Salumi crudi, formaggi di media stagionatura, primi piatti di pasta e risotti con sughi vegetali di funghi, di tartufi bianchi, di pesci e crostacei; grigliate di pesce, pesci nobili salsati, crostacei cotti in qualsiasi modo, carni bianche salsate

Servizio
In calici per vini bianchi di corpo, a 12-14°C